mano con albero di natale
posti e persone

Venerdì, 25 dicembre

Ingredienti per un Natale perfetto:

  • prendi cinque persone simpatiche e bonarie e due bambini vispi, e mettili insieme
  • imbandisci una tavolata con un buffet vegano fatto con ottime insalate fresche, montagne di falafel fatti in casa (ricetta in provenienza diretta dalla nonna greca d’Egitto), hummus, pita, melanzane grigliate e un budino al cioccolato fatto con Iasonas.
  • anche se non puoi incidere sulla meteo, spera in una giornata come quella di oggi, e passa un paio d’ore fuori a goderti non solo il cibo e la compagnia, ma anche il calore del sole greco
  • quando si fa fresco, entra in casa e fai un fuoco nel camino. Apri i regali, beviti una tisana di rosmarino, mangiati una fetta di torta senza zucchero, farina e uova e goditi la leggerezza di un dolce morbido e delicato (sono pronta a sganciare la ricetta per chi la vorrà!)
  • se non hai mai regalato dei rotoli di scotch per Natale, fallo. È un regalo utile e originale, oltre che poco costoso e di sicuro effetto. Iasonas ha ricevuto da parte nostra un grande pacco contenente tre rotoli di nastro adesivo. Nelle ultime settimane ha consumato tutto lo scotch disponibile a Eumelia (anche il nostro tra l’altro) ed era felicissimo di ricevere proprio ciò di cui aveva bisogno per le sue varie creazioni
  • stai attorno al fuoco, all’albero di Natale e ai bambini e tira fuori le storie più esilaranti della tua vita, dopo aver ascoltato quelle degli altri
  • metti musica greca e balla! Balla il sirtaki, ma anche altri balli tradizionali. Se non lo sai fare, fattelo insegnare da un’autoctona (nel nostro caso Marilena). Incasinamento e divertimento garantito!
  • dopo aver ballato, gioca giochi che giocavi quando eri all’asilo: le belle statuine, l’uovo marcio, a nascondino. Gioca, ridi e divertiti!
  • già… ridi, ricordati di ridere. Noi adulti non sappiamo più come ridere di gusto, ma puoi impararlo di nuovo. Stai vicino a ciò (animali e umani inclusi) che ti fa star bene e vedrai che la risata tornerà
  • prendi uno strumento e suona. Non sai suonare? Allora canta! Si trova sempre qualcuno che sa suonare uno strumento (nel nostro caso Francesco: è bravissimo alla chitarra). Canta a squarciagola, emozionati con le canzoni più nostalgiche ed esaltati con quelle più ritmate. Sono un ottimo espediente anti-crisi
  • eppoi, per concludere la giornata in bellezza, lava la montagna di piatti insieme ad una persona adorabile come lo è Steeve. Goditi i momenti di condivisione in cucina e non rattristarti quando la montagna di piatti e stoviglie finisce. Tutte le cose finiscono prima o poi, anche giornate come questa.

Conclusione: Francesco ed io siamo entrambi d’accordo che d’ora in poi, ogni Natale sarà all’insegna del buonumore, della risata, del ballo, del canto, del gioco, del cibo etico e di un’autentica condivisione. Ogni momento oggi è stato un regalo meraviglioso e perfetto. Porteremo nel sonno gratitudine e gioia, pronti a vivere altri giorni speciali come questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *